Mission


Clicca qui per scaricare la nostra Mission

La nostra Mission

In coerenza con gli scopi indicati nel nostro Statuto, si opera per essere l’Ente di riferimento nei servizi di sviluppo e valorizzazione delle risorse umane. Favorisce l’integrazione della persona nel tessuto sociale, attraverso lo sviluppo professionale e civile. Ci si impegna per la crescita professionale, morale, civile delle persone e, per loro tramite, delle imprese e del territorio in cui operano.

Contribuisce alla crescita del Paese in chiave europea e internazionale attraverso la formazione, l’orientamento, il sostegno all’inserimento lavorativo e alle transizioni professionali, l’assistenza alla creazione di impresa e i servizi alle aziende per lo sviluppo delle risorse umane, le certificazioni delle competenze riconosciute in tutto Europa.

La dimensione regionale, le connessioni nazionali (sono 130 i partner, enti di formazione, aziende e università in  ambito nazionale con i quali l’ente collabora), internazionali (sono 27 le nazioni dove sono presenti i partner con i quali l’ente collabora) e la capillare diffusione sul territorio mettono ENADIL in condizione di mantenere lo sguardo globale ed intervenire operativamente nel locale, orientando efficacemente la propria presenza per:

– rispondere ai bisogni professionali delle persone ed alle domande di formazione espresse dal mercato del lavoro;
– supportare la crescita delle economie territoriali e degli operatori economici locali;
– sviluppare i principi della responsabilità e della solidarietà, nella dimensione delle pari opportunità, soprattutto verso chi è maggiormente esposto ai rischi di svantaggio e di emarginazione;
– favorire e partecipare allo sviluppo del terzo settore, sostenendo iniziative di imprenditività sociale.

Inoltre ha gli obiettivi di favorire: l’integrazione dei servizi, collocandosi con responsabilità e legittimità all’interno di un sistema di sviluppo.
La crescita di un sistema capace di scegliere come destinatario non solo la persona e l’azienda, ma anche la comunità locale operando per la crescita e lo sviluppo del suo “Capitale sociale”.

Il lavoro comune in un sistema condiviso di valori che guidano le nostre scelte riguarda:

Attenzione alla persona. “Dare a tutte le persone le opportunità migliori di crescita professionale per essere protagonisti del proprio futuro”. Sostenere le persone nella costruzione del loro percorso professionale lungo tutto l’arco della vita.

Competenza e affidabilità. “Promettere solo quello che si può fare e farlo come promesso”. Per sviluppare le competenze delle persone ci si impegna ad essere i primi e i più competenti nel lavoro. La professionalità e la garanzia di serietà sono gli elementi che fanno meritare la fiducia delle persone e delle imprese che si affidano all’ENADIL. Vengono applicati metodi rigorosi, controlli di qualità, innovazioni pedagogiche e metodologie sulla base dei bisogni degli individui.

Apertura al mercato. “Vi è l’impegno ad anticipare il futuro per anticipare le risposte”. Grande attenzione ai bisogni dell’oggi e cercare di vedere lontano per offrire soluzioni nuove ai problemi e per anticipare le richieste del territorio: le risorse umane sono la leva dell’innovazione di cui il sistema ha bisogno.

Integrità e trasparenza. Massima attenzione al rispetto degli impegni assunti nei confronti dei clienti, dei collaboratori, delle imprese, delle istituzioni e dei “portatori di interessi”, creando valore e fiducia nel nostro territorio.

I valori dell’ ENADIL e la sua missione:

– Formazione integrale e di qualità per la persona, formazione continua, aggiornamento e riqualificazione
– Valenza etico-sociale della formazione e diritti di cittadinanza
– Rendere esigibili i diritti formativi della persona
– Promozione morale, culturale e civile dei lavoratori e dei cittadini nel quadro di un sistema di educazione permanente
– Orientamento e realizzazione di iniziative ed interventi connessi alle politiche attive del lavoro
– Valorizzazione professionale delle forze di lavoro di tutti i settori delle attività produttive
– Sistema formativo pluralistico
– Stage
– Promozione e sviluppo
– Assistenza in tutte le fasi del processo formativo

Le linee d’azione politica:

– Promuovere e diffondere la formazione professionale dei giovani
– L’impegno per una formazione lungo tutto l’arco della vita
– Una scuola e una formazione al plurale
– Una scuola e una formazione che educhino alla vita e al lavoro
– Il sostegno al rinnovamento del sistema educativo del Paese
– Una formazione professionale integrata al percorso scolastico-universitario
– Promuovere partnership con il sistema scolastico e universitario

Didattica integrata e innovativa.

che integra diverse modalità in relazione agli obiettivi differenti della formazione (conoscenza, saper fare, sperimentare, cambiare la realtà, costruire una professionalità, ecc.). E soprattutto abbiamo un approccio da adult education: l’adulto impara in relazione ai problemi che deve affrontare nella realtà; non è una “tabula rasa”.

Progettazione partecipata della formazione. Progettare le attività formative attraverso un itinerario partecipato di analisi dei bisogni formativi fatto insieme ai destinatari, analisi organizzative, studi e ricerche sul mercato e sui profili professionali, progettazione socio-economica e di sviluppo territoriale, sviluppo delle professionalità, aggiornamento connesso alla riorganizzazione e alla gestione dei processi.

Lavorare “in rete”. Le attività formative sono realizzate in stretta collaborazione con organizzazioni e professionisti che già operano nei loro contesti per produrre servizi che rispondano nel modo migliore possibile alle esigenze dei destinatari. Ogni corso di formazione ha un network di riferimento.

Ricerca e aggiornamento continuo. Programma “aperto” di ricerca teorica e metodologica che permette di aggiornare costantemente i contenuti del fund raising in relazione all’evolversi della letteratura internazionale e alla esperienza concreta nel contesto italiano.

La formazione come fonte di conoscenza. Nella concezione che insegnare vuol dire anche conoscere. Il fund raising non poggia su un corpo di saperi del tutto consolidato e chiuso, i corsi di formazione sono come una ricerca-azione in cui docenti e partecipanti sono impegnati a scoprire le condizioni di successo del fund raising.

Le opzioni metodologiche:

– Apprendimento dall’esperienza
– Qualità della formazione
– Lavoro di rete
– Formazione dei formatori e degli operatori (intesi quale figure complesse con funzioni e competenze plurime da adattare alla situazione formativa)
– Innovazione didattica e tecnologica
– Percorso formativo personalizzato, flessibile, soggetto ad una valutazione ricorrente
– Offerta servizi stabili e sinergici all’erogazione degli interventi formativi professionalizzanti
– Capitalizzazione dei risultati e valorizzazione e diffusione di materiali, buone pratiche, esperienze, know how

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.